Iscriviti alla Newsletter:


Il caffè sospeso…e il gelato sospeso

Sapete che cos’è il caffè sospeso? È una tradizione napoletana che purtroppo nel tempo si è un po’ perso: si tratta del fatto che quando una persona andava a prendere un caffè nel bar, ne consumava uno ma ne pagava due.

Se nello stesso locale fosse entrata una persona bisognosa, il barista gli avrebbe dato il caffè offerto dal precedente avventore. Si trattava di un gesto solidale che mirava a rendere più unita la società anche nelle diverse categorie sociali. Il povero poteva beneficiare di un piccolo piacere come quello del caffè grazie a qualcun’altro di buon cuore. Ora però questa tradizione è andata un po’ scomparendo: ma allora perché ve ne parliamo? Perché come mamme siamo rimaste molto colpite da un’altra idea collegata con quella del Caffè Sospeso: in alcuni bar italiani infatti quest’estate è nata partito il progetto del gelato sospeso.

Funziona esattamente allo stesso modo del caffè: una famiglia più fortunata entra in un bar per comprare un gelato al proprio figlio e lascia un gelato sospeso che potrà essere offerto un bambino meno fortunato Perché purtroppo la vera ingiustizia si vede sempre sulla pelle dei più piccoli: e non c’è niente di più terribile per un papà e una mamma di non poter accontentare le richieste, magari semplici, come quelle del gelato in estate.

Questa iniziativa partita il 31 luglio terminerà il 31 agosto: per riconoscere una gelateria che aderisce gelato sospeso è sufficiente vedere la locandina esposta nella vetrina.

Alcuni si interrogano: non sarà che il gelataio disonesto trattiene i soldi del gelato sospeso? Oppure non sarà che una famiglia che non ha bisogno approfitta della generosità di qualcun altro? Purtroppo non sappiamo rispondere: resta il fatto che se ognuno di noi pensasse un po’ più agli altri è un po’ meno sé la vita sarebbe sicuramente più dolce… grazie anche ad un gelato sospeso!

 

credit immagine : www.locandaleggera.it