Iscriviti alla Newsletter:


Porte delle fate: regaliamoci un pizzico di magia!

Avete mai sentito parlare delle Fairy Doors? Sono le Porte delle Fate: deliziose, piccole porticine che compaiono nelle case per la gioia dei bambini. Ovviamente (e purtroppo) noi sappiamo che le fate non esistono: ma per i bambini si tratta di una scoperta emozionante!

È un modo simpatico per decorare la loro cameretta o una stanza della casa con l’avvicinarsi del Natale: ma non solo. Infatti le Porte delle Fate vengono usate anche come supporto se i piccoli stanno affrontando un momento difficile.

Ma cosa sono in pratica? Sono state Inventate da Jonathan Wright, un papà americano che desiderava regalare un momento di magia alle figlie. Si tratta di piccole porte appoggiate vicino una mensola, un letto o un battiscopa. Vicino ad esse i bambini possono lasciare un bigliettino o un disegno: che racconti magari un momento felice, ma che aiuti anche ad affrontare una difficoltà.

La nascita di un fratellino, un litigio con l’amico del cuore, il cambiare casa, sono tutti momenti delicati per un bambino, che in questo modo può “giocare” ad affrontarli più serenamente.

Se apriamo quella porticina, noi non vedremo nulla, ma la loro fantasia li porterà a viaggiare nel mondo delle fate.

Ed ecco come realizzare una Fairy Door

Tenete a portata di mano:

-del compensato, o magari del polistirolo;

-dei colori per il legno con un pennello;

– tutte le decorazioni che potete desiderare. Glitter, bottoni, campanellini: tutto può essere utile per realizzare la vostra porta fatata. Potreste prendere anche del das per fare delle piccole scalette, se la porta si trova distante dal suolo.

Adesso tagliate dal compensato una sagoma rettangolare (ma che può essere anche rotonda, o ovale) dipingetela di un bel colore e lasciatela asciugare. Incollate poi la maniglia, che può essere un piccolo bottone, e decorate la porta come preferite. Appendete magari un piccolo sonaglio come battente.

Attaccate la porta in un posto poco visibile, e poi fate una sorpresa ai vostri piccoli: spiegate loro che quando sono tristi o allegri posso andare a raccontarlo alle fate, lasciando magari un biscottino per farle arrivare. Dite che le fate sono molto timide ma li ascoltano: e scoprirete che con la magia (dell’amore) le cose si rivolvono molto più facilmente!

Credit immagine lucylocket.com

Ed ecco un video davvero interessante!