Iscriviti alla Newsletter:


Primo giorno di asilo: affrontiamolo con allegria!

Settembre si avvicina e si avvicina anche il momento in cui nostri piccoli inizieranno per la prima volta a frequentare la scuola materna. Si tratta di un momento di passaggio molto importante non solo per il bambino ma anche per i genitori, perché soprattutto se non si è frequentato il nido in precedenza, sarà la prima volta che il bimbo uscirà in autonomia dalla famiglia.

Cosa fare allora per avere un inserimento al nido il più sereno possibile? Ecco qualche consiglio: innanzitutto parlate con il vostro bambino e spiegargli che cosa sta per succedere. Condividete insieme a lui i particolari di questa nuova avventura come il grembiulino, l’astuccio, raccontategli chi sono e cosa fanno le sue future maestre e quanti amici potrà incontrare.

Anche se siete preoccupate o addirittura tristi che vostro figlio stia per fare questo passo, non fategli assolutamente capire le vostre emozioni negative: altrimenti per lui la sua entrata all’asilo diventerà un trauma!

Sfruttate al meglio il discorso dell’inserimento: infatti negli asili italiani nel corso dei primi 15 giorni i bambini frequentano solamente per un paio d’ore al mattino, per far sì che tutti possano abituarsi piano piano a questa nuova esperienza. Non pretendete quindi che vostro figlio sia entusiasta già il primo giorno, ma dategli la possibilità di ambientarsi!

Inventate insieme al vostro piccolo un rituale speciale che vi aiuti nel rendere routine l’inizio dell’asilo. Fate quindi colazione insieme, e mentre gustate il vostro ottimo caffè, fatelo chiacchierare, ascoltate le sue eventuali ansie e le paure di affrontare questa nuova esperienza, consigliatelo e stategli vicino. Se ne avete la possibilità, approfittare dei giorni nell’inserimento e del fatto che la stagione è ancora buona magari per andare a scuola a piedi…ovviamente se non siete troppo distanti.

Permettetegli magari di portare con sé un oggetto caro come un pupazzo o un giocattolo che possano farlo sentire più vicino a casa: e non dubitate che piano piano sarà davvero felice di fare parte di questo nuovo ambiente.