Iscriviti alla Newsletter:


Posts Taggati con ‘pulizia forno&8217


Pulizia del forno? Usiamo limone, aceto e sale!

Le nostre case sono piene di elettrodomestici, vero care mamme? Ma pochi sono così fastidiosi da pulire come il forno. Spesso non abbiamo tempo, ci riduciamo a pulirlo raramente, e questo rende il lavoro ancora più ostico.

Certo in commercio ci sono tanti prodotti chimici: ma non sarebbe meglio avere la possibilità di pulirlo in maniera completamente naturale? E allora grazie al sito www.nonsprecare.it/ possiamo scoprire tanti modi intelligenti di sistemare il forno senza dover ricorrere a sostanze poco naturali.

Ecco allo le tecniche migliori.

1.Aceto per la pulizia del forno

Molto semplice da usare, l’aceto sgrassa e disinfetta all’ennesima potenza. È sufficiente scaldare dell’acqua in una pentola e poi versare l’aceto, nella quantità di circa un bicchiere. Ora mettete la pentola in forno a 100 gradi (non deve avere manici di plastica!) e fate agire l’aceto per circa 15 minuti. Togliete poi la pentola, fate raffreddare un po’ l’acqua e usatela per lavare l’interno del forno con l’aiuto di una spugna.

2.Limone per la pulizia del forno

Come l’aceto, anche il limone funziona da ottimo sgrassante. Per pulire un forno di medie dimensioni servono due limoni grandi, che vanno tagliati a metà e spremuti su tutta la superficie del forno. Ora sistemate i limoni spremuti in un tegame e accendete il forno a 180° gradi per 30 minuti. Trascorso questo tempo aprite la porta del forno e dopo che si è raffreddato sfregate le pareti cin acqua tiepida. Oltre alla pulizia vi lascerà un profumo assolutamente delizioso.

3.Bicarbonato e sale per la pulizia del forno

 

Se il vostro forno è davvero in pessime condizioni, non vi resta che usare l’arma segreta: bicarbonato e sale. Mescolate insieme due cucchiaini di sale e due di bicarbonato, aggiungete dell’acqua e poi con una spugna usate questo “scrub” per pulire il forno. Sciacquate bene: il risultato sarà assolutamente impeccabile!